Note di variazione nell’ambito di procedure concorsuali

IMPORTANTE In vista della presentazione della Dichiarazione IVA/2020 relativa al periodo d’imposta 2019, in scadenza il prossimo 30/04/2020, La presente per ricordarLe i termini di emissione della nota di variazione ai fini IVA nell’ambito delle procedure...

Ravvedimento a 5,56 euro per gli errori nelle e-fatture

Per i soggetti con periodicità IVA mensile il 18 febbraio 2018 è stato il termine ultimo per inviare al SdI le e-fatture di gennaio senza l’applicazione di alcuna sanzione derivante da violazioni nella fatturazione.
E’ tuttavia ancora possibile trasmettere al SdI le e-fatture relativa al mese di gennaio 2019 entro il 18 marzo 2019 (termine per la liquidazione IVA di febbraio 2019) pagando la sanzione ex art. 6 D.Lgs. 471/97, ridotta dell’80%.
La sanzione può inoltre essere ulteriormente ridotta in conseguenza del ravvedimento operoso ex art. 13 D.Lgs. 472/97.
La riduzione delle sanzioni non riguarda però il regolare versamento dell’IVA, comunque dovuto per il mese di gennaio entro il 18 febbraio 2019.